Articolo 176 ORC

Secondo l’art. 2 cpv. 4 delle disposizioni transitorie della modifica del codice delle obbligazioni (Diritto della società anonima, della società a garanzia limitata, della società cooperativa, del registro di commercio e delle ditte commerciali) del 16 dicembre 2005 (DT CO), le società anonime e le società cooperative, la cui ditta non è conforme alle disposizioni legali in vigore dal 1°gennaio 2008, devono adeguare la loro ditta entro due anni. Le ditte delle società anonime e cooperative che non indicano la forma giuridica devono essere completate con l’aggiunta corrispondente, ai sensi dell’art. 950 CO. Sulla base dell’art. 2 cpv. 4 DT CO, l’ufficiale del registro di commercio completa d’ufficio la ditta delle società anonime e cooperative dal 1°gennaio 2010. Gli uffici del registro di commercio devono utilizzare le aggiunte seguenti:

Società anonima:

La forma giuridica, abbreviata, in maiuscole, è iscritta nella ditta come segue:

Tedesco: AG; Francese: SA; Italiano: SA; Romancio: SA

Se la ditta è iscritta in diverse lingue nazionali, la forma giuridica tradotta nelle stesse lingue deve anche essere aggiunta. Se le ditte denominate in inglese non corrispondono all’art. 950 CO, occorre completarle dalla forma giuridica espressa nella lingua ufficiale del registro. Anzi non spetta all’ufficio del registro di commercio di scegliere l’abbreviazione (Ltd., Inc. o Corp.).

Testo di pubblicazione:

… Nuova ditta: X SA [completata d’ufficio secondo l’art.176 ORC]. …

Società cooperativa:

Dato che non esiste un’abbreviazione per la società cooperativa, la forma giuridica è indicata alla fine della ditta, come segue:

Tedesco: Genossenschaft; Francese: (société) coopérative; Italiano: (società) cooperativa; Romancio: cooperative

Testo di pubblicazione:

… Nuova ditta: Y Società cooperativa [completata d’ufficio secondo l’art. 176 ORC]. …

Se non si può stabilire la lingua di una traduzione (per es.: „XL Media Büro [XL Media Office]“; „Office“ può essere tradotto in francese o in inglese da „Burö“), occorre completare la ditta dalla forma giuridica nella lingua ufficiale del registro („XL Media Büro AG [XL Media Office AG]“). Le ditte commerciali denominate in altre lingue da quelle indicate nella Direttiva all’attenzione delle autorità del registro di commercio concernente l’esame delle ditte e dei nomi del 1° aprile 2009, rif. 109, devono essere completate d’ufficio, con l’aggiunta della forma giuridica nella lingua ufficiale del registro.

Se l’ufficio cantonale del registro di commercio completa d’ufficio la ditta di una società anonima o di una società cooperativa, conformemente all’art. 2 cpv. 4 DT CO, senza che l’ente giuridico abbia adeguato lo statuto, siffatto ufficio respinge ogni ulteriore notificazione per l’iscrizione di una modifica statutaria fintantoché lo statuto non è stato adeguato per quanto concerne la ditta (art. 176 in fine ORC).

L‘ordinanza del 3 dicembre 1954 sulle tasse in materia di registro di commercio contiene nessuna disposizione sulla riscossione di una tassa quando l’ufficio del registro di commercio deve completare d’ufficio una ditta. Secondo l’art. 3 cpv. 2, se non è prevista tassa alcuna, questa è fissata conformemente alla prassi seguita in casi analoghi. Quindi una tassa di 80 franchi può essere riscossa ai sensi dell’art. 5 lett. c cifra 2. Se la società adatta in seguito gli statuti, la tassa prevista all’art. 4 cpv. 1 lett. b dell’ordinanza precitata (40% della tassa di base) può essere prelevata.

Comunicazione UFRC 4/09 – 17 dicembre 2009